I cani della Pario

 


La principale mancanza delle Lego ufficiale sappiamo tutti che sono le armi, cioè le armi ci sono, spade, asce, bastoni, spade laser e cosi via. Ma quando andiamo nello specifico a cercare delle vere armi da fuoco, e non i blaster di Star Wars, qui la Lego difetta e non poco. D'accordissimo a non voler mostrare ai bambini un AK 47 o un revolver, o a farglieli usare nei loro giochi (che poi il 90% gioca a Call of Duty o Fortnite, e possono insegnarle agli adulti i nomi delle armi), però quando si va nel discorso AFOL allora ci si chiede il perchè non producano armi.

Fantasy o non Fantasy

 Per chi mi segue sa che ho una pagina su Deiantart, una sorta di social network dedicato a chi disegna, scrive e cosi via. Sono ormai 14 anni che posto più o meno regolarmente, e da parecchi anni a questa parte posto i render che faccio con il DAZ Studio, un programma di rendering che permette di creare scene, partendo da elementi 3D. Un pò come creare un set cinematografico, e scattare una foto.

Ancora minifigures, ancora Wish

So che magari parecchi storceranno il naso, ma credo che ormai Wish sia entrato prepotentemente nella nostra vita, forse più di Amazon. Personalmente ho visto vendere lo stesso oggetto sia su Wish che su Amazon, e devo dire che a conti fatti il prezzo era molto più conveniente su Wish. E quando dico lo stesso oggetto, intendo lo stesso, non un imitazione. Ora torniamo a quello che ci sta a cuore, le minifigs compatibili con quelle danesi, e se c'è una cosa in cui Wish eccelle è la quantità. Ho selezionato alcuni set da un negozio che ha ottime recensioni, e un nome conosciuto, e cioè Bricks & Minifigs. Per chi non lo sapesse Bricks & Minifigs è il nome di una catena di franchising di negozi che rivendono in mattoncini danesi che ci piacciono tanto, però opera solo negli USA, che vendono e comprano anche set usati, il che sarebbe molto bello anche qui in Italia, ma nulla.

Là, dove nessuna minifigure è mai giunta prima


Finalmente, dopo il rimando a causa del maltempo di mercoledì 27 maggio, sabato 30 maggio 2020, la capsula Crew Dragon, o Demo 2 che dir si voglia ha lasciato cape Canaveral e ha fatto iniziare di nuovo la corsa degli USA verso lo spazio. Non che si fosse mai fermata questa corsa, ma ultimamente gli USA chiedevano il passaggio ai Russi e alle Soyuz. Ora invece il nuovo gran capo dei nerd di tutto il mondo, Elon Musk, ha iniziato la sua carriera di traghettatore spaziale. E se tutto andrà come spera lui (e molti di noi) nel 2030 vedremo il primo equipaggio umano sbarcare su Marte.

Queste pazze pazze minifigures


Salve a tutti, e scusate il lungo periodo di inattività, tra l'altro non voluto. Ricomincio le pubblicazioni dei post sul blog iniziando da un argomento che vedo interessa chi segue il blog, e cioè i mattoncini compatibili.

I miei post più popolari