domenica 17 novembre 2013

Lego o non Lego


Ora che i miei figli sono passati dalla fase dei giocattoli che non si possono mettere in bocca, a quella dei giocattoli con cui si possono soffocare, hanno scoperto che nel mondo esistono queste cose fantastiche che si chiamano costruzioni, e le costruzioni per antonomasia sono quelle create a Billund, le costruzioni della Lego.
Già solo il nome evoca fantasie nascoste, scatole con su un numero, una foto di un edificio bellissimo o un mezzo fantastico, e tutt'intorno degli omini con testa e mani gialle. C'è da dire che come tanti, anch'io da piccolo avevo la mia bella collezione di Lego, con gli omini e tutto. In particolar modo avevo i set di Lego Spazio, con gli omini con la tuta bianca, gialla o rossa col missilino sopra e il pianeta sullo sfondo. E mio fratello ed io passavamo i pomeriggi a creare storie, veicoli e creature aliene.
Cosi quando ai miei figli fu regalato il loro primo set di costruzioni dalla zia, ne fui molto contento, sapendo che forse era l'inizio della loro collezione. Però, sulla scatola del set c'era qualcosa di strano, non c'era scritto Lego, ne c'era il numero del set, ma anzi c'era scritto Mega Blocks. Pensai che forse, visto il contenuto della scatola (i fantastici quattro della Marvel), la lego adottava un marchio diverso. In effetti i mattoncini erano proprio come li ricordavo, ma non avevano scritto Lego da nessuna parte. Cosi mi misi su internet, e scoprii un mondo fino ad allora ignorato: i compatibili Lego. In pratica la storia è cosi, la Lego nel 1988 ha visto scadere i diritti per il suo brevetto per i mattoncini, e cosi chiunque può creare mattoncini simili a quelli della Lego. La storia da wikipedia è cosi :

"Da quando l'ultimo brevetto LEGO cessò nel 1988, molte aziende produssero mattoncini ad incastro simili a quelli LEGO, per esempio la Tyco Toys (successivamente assorbita dalla Mattel), la canadese Mega Bloks e la Tianjin COKO Toy Co. Questi prodotti concorrenti in genere sono compatibili con i mattoncini LEGO, e venduti a prezzi inferiori.
Nel 2001 la filiale svizzera INTERLEGO AG intentò una causa nei confronti della Tianjin COKO Toy Co. per violazione del diritto d'autore. Durante il processo venne riconosciuta la violazione in molti mattoncini, e la COKO fu costretta a cessare la loro produzione, pubblicare scuse formali sul quotidiano Beijing Daily e pagare una multa alla INTERLEGO. In appello, la Corte del Popolo di Pechino rovesciò la sentenza.Nel 2003 la LEGO vinse una causa in Norvegia contro il gruppo di marketing Biltema per la sua vendita di prodotti COKO, sulla base della confusione che quest'ultima generava sul mercato. Sempre nel 2003, un grosso carico di prodotti simil-LEGO, etichettati Enlighten, fu sequestrato dalla dogana finlandese. Le confezioni dei prodotti Enlighten erano simili a quelle ufficiali LEGO. Il loro produttore cinese non si presentò al processo, e così la LEGO ottenne un'istanza di distruzione di tutto il carico. La LEGO si accollò le spese di distruzione delle 54.000 scatole, dichiarando il suo intento di evitare la confusione dei marchi e di voler proteggere i consumatori da prodotti di qualità potenzialmente inferiore.La LEGO cercò di registrare il marchio LEGO Indicia, ossia l'aspetto "borchiato" dei mattoncini (gli incastri superiori), sperando di interrompere la produzione dei concorrenti. Il 24 marzo del 2002 la Corte Federale del Canada chiuse il caso, affermando che la forma dei mattoncini è funzionale e quindi non tutelabile come marchio. L'appello della LEGO fu negato dalla Corte Federale il 14 luglio del 2003,ma la Corte Suprema del Canada il 29 aprile 2005 ha deciso di concedere udienza per un appello di grado superiore."

Cosi oggigiorno tutti possono creare dei mattoncini simili alla Lego, a costi inferiori. Non possono scrivere però sulla scatola "compatibili con la Lego", ma si limitano a scrivere "mattoncini compatibili" o "compatibili con le migliori marche", anche perché molti annoverano fra le migliori marche proprio la Mega Bloks, al pari della Lego. Però, c'è un però, se andate a parlare dei mattoncini compatibili della Lego ad un AFOL (Adult Fan Of Lego - fan adulto della Lego) questo è capace di mangiarvi vivo. Per un AFOL è un oscenità usare mattoncini non-Lego, come se metteste in dubbio la verginità della Madonna ad un prete. Cosi non si trovano in giro siti dove se ne parli, e se provi a chiedere su forum pro Lego ti bannano all'istante.

C'è da dire però che i mattoncini blasfemi hanno una cosa che attira noi genitori rispetto ai Lego originali: il prezzo. Un set lego va dai 25 ai 50 € quando sono economici, un singolo omino della serie speciali costa circa 5,00 €, in pratica se uno vuol far giocare i propri figli con un paio di casette della Lego, si deve accendere un nuovo mutuo. In compenso i mattoncini compatibili hanno il bello di avere un sacco di pezzi, a un prezzo interessantissimo. Per dire, un set di una torre di castello, con 4 omini, 2 cavalli, 2 pipistrelli (non so che centrino ma c'erano anche quelli), accessori e pezzi speciali (giunti tipo Technic per gli AFOL ), in tutto 328 pezzi, i miei figli se lo sono comprati con solo 20,00 €, tutti risparmiati da loro con le monetine nel salvadanaio. E sono perfettamente compatibili con i mattoncini degli altri produttori. Certo, qualche difficoltà a staccarli c'è in un paio di casi, ma se pensate che uno dei peggiori difetti che i difensori della Lego trovano nei compatibili, è il fatto che si staccano facilmente. Un altro difetto che i puristi della Lego trovano nei mattoncini compatibili è che puzzano o che i colori sono smorti, mi ripeto, i Mega Blocks mi sembrano tutto tranne che smorti e di certo non puzzano. Di sicuro ci saranno pure quelli di pessima qualità, ma di certo se vuole spendere solo due euro per un centinaio di pezzi, ci si può aspettare questo ed altro.

Concludendo non consiglio di abbandonare la Lego per votarsi ai compatibili, ma se volete fare un regalo o siete appassionati di costruzioni, vi consiglio di darci un occhiata, tenendo conto anche di come si presenta la scatola all'esterno, e dalle foto illustrative, e naturalmente se la scatola riporta tutti i requisiti CE e l'indirizzo dell'importatore/produttore. Quelli che possiedono i miei figli sono per ora di sole tre marche diverse : Mega Blocks - ottimi anche perché sono produzione propria, Click Clack di Teorema Toys e Cubix della Globo - importatori ambedue, quindi la qualità potrebbe variare.

Ah, un ultima nota, se si vogliono comprare solo mattoncini, quindi niente pezzi speciali, niente pezzi piatti o omini, c'è un produttore italiano che produce mattoncini in grandi quantità a un buon prezzo, se volete farvi un giro questo è il loro sito: Mattoncini Quix

Comunque se volete farvi venire l'acquolina in bocca il sito della Lego è questo: http://www.lego.com/it-it/default.aspx

EDIT:
Anche Amazon sta capendo che forse Lego hai prezzi un pò alti:

http://www.amazon.it/s/ref=nb_sb_noss_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&url=search-alias%3Dtoys&field-keywords=mattoncini+compatibili&rh=n%3A523997031%2Ck%3Amattoncini+compatibili