venerdì 4 dicembre 2009

Compro oro - Vendo oro

Vi è mai capitato per strada di vedere quei negozietti con fuori scritto "Compro oro" o cose del genere? Sembra sia uno dei nuovi business anticrisi. Comunque, un giorno, tornando a casa, mia moglie lo vede e pensa "chissà se comprano anche l'argento". Detto fatto, il giorno dopo prendemmo un regalo di matrimonio inutile d'argento (non dico cos'è ma non è una cornice, tranquilli) e vado al negozio a vedere se lo ritirava.
Il negoziante, un ragazzo molto gentile, lo prende, lo pesa, e mi fa:"senti, se è vero argento, ti posso dare 100€". Non nascondo che ero molto contento dell'offerta, pensavo di rcavarne una ventina, ma cento proprio no, cosi accetto la sua offerta. "Però, lo devo saggiare" - mi dice - "ma il mio test per l'argento è scaduto, se passi domani lo facciamo. Credo che sia argento, ma devo per forza testarlo". Giorno più o gorno meno, per me non faceva differenza, cosi ripresi il regalo inutile e tornai a casa.
L'indomani il ragazzo del negozio mi fa "senti, il test non me l'hanno consegnato, però se vuoi c'è un negozio simile al mio, dello stesso franchising, se vai la di sicuro il test lo tengono, digli che ti ho mandato io". Essendo un sabato mattina, salii in auto e arrivai al negozio nel paese vicino (sono molto vago per non infrangere la privacy di chi viene nominato), qui un altro ragazzo, anch'egli molto gentile, ma nascosto dietro a un vetro antiproiettile, appena vede il regalo inutile mi dice "no, io l'argento non lo ritiro", "come?" domando io "ma mi ha mandato il tuo collega dell'altro negozio", e questi "si, ma io non lo ritiro, guarda, c'è un altro negozio di un altro franchising, più avanti, prova con quello". Cosi salgo di nuovo in auto, arrivo al terzo negozio, e appena chiedo se ritirano l'argento, l'ennessimo ragazzo molto gentile mi dice "no, il mio franchising non lo ritira, perchè l'argento vale poco". "Vale poco? come vale poco?" faccio io. "Si, il metallo vale poco, molto meno rispetto all'oro, e nessuno lo vuole. In pratica se tu vai in gioielleria e compri una cosa d'argento te la fanno pagare cara, però se poi vuoi rivendertela solo per il metallo, nessuna te la compra, perchè il metallo vale poco".
Titubante, alle parole del terzo negoziante, ritornai sui miei passi, e il lunedì pomeriggio, sempre col regalo inutile in auto, andai al negozio nel mio paese. Qui il ragazzo molto gentile mi vede e mi fà "scusatemi se vi ho fatto andare avanti e indietro, ma ho scoperto che il mio franchising non ritira più l'argento, perchè vale poco". Al ché, un pò deluso, lo salutai e tornai a casa col regalo inutile.
Pensavo però, se nessuno vuol comprare il mio regalo inutile significa che non vale nulla. Il valore di un oggetto è dato anche dalla richiesta dell'oggetto, però se non c'è richiesta significa che non vale nulla. Allora il gioielliere che lo vende è un truffatore, perchè vende un oggetto che non ha mercato a 200 o 300 €. E chi lo ha comprato per regalarmelo è stato truffato, era meglio se prendeva qualcosa in oro. In pratica tutti coloro che ai matrimonio o alle comunioni, regalano cornici, orecchini, collanine e braccialetti in argento, a differenza di quello che pensano, regalano pacottaglia senza valore, perchè poi se chi ha il regalo lo vuol rivendere (perchè o non gli piace, o gli servono i soldi) non lo può fare.
Alla luce di tutto questo si possono dare due consigli
Primo: Se dovete fare un regalo, una bella busta bianca con dentro dei soldi, è la cosa migliore
Secondo: Se riceve dell'argento n regalo, sperate che almeno sia un oggetto utile, altrimenti riciclatelo senza pietà alla prima occasione.

Comunque, se non mi credete, potete consultare questa pagina per l'andamento del mercato dell'argento: http://www.kitcosilver.com/ , oppure prendete un regalo d'argento inutile, di quelli che non siete riusciti ancora a riciclare o sbolognare, e provate a venderlo, poi mi racconterete.